La settimana dei luoghi comuni: gli scacchi

Celebriamo anche noi, insieme al popolo di Facebook, la settimana del luogo comune elencando una serie di frasi sugli scacchi pronunciate dalla “gente normale”. Vi riconoscete?

  • Da piccolo ho provato ad imparare, ma non fa per me

  • Però gioco a dama!

  • È uno sport?

  • È noioso

  • Bisogna pensare troppo

  • So solo che il cavallo muove a L

  • I russi sono i più forti al mondo [il campione mondiale è norvegese]

  • Gli scacchisti sono intelligenti e bravi in matematica

  • Gli scacchisti sono brutti e con gli occhiali spessi

  • Un arbitro ad un torneo di scacchi?

  • Non si può barare a scacchi

  • All’inizio muovo due pedoni contemporaneamente

  • Cosa diavolo scrivete mentre giocate?

  • Bisogna studiare? Anche lì?

  • Sei maestro? E dove insegni?

  • Come fanno a scriverci interi libri sugli scacchi?

  • Che vergogna perdere con un bambino!

  • L’ho lasciato vincere!

  • Esiste uno scudetto?

  • L’importante è, sempre e solo, partecipare!

A cura della scacchista Cecilia Alfier

Immagine da 105.tv

Shares