Altera – I love Freak: un lasciapassare per Roberto Antoni

I love Freak
Altera
2014

cover I love Freak Altera

Di Tito G. Borsa
I love Freak è qualcosa di più di un semplice «omaggio» al genio Roberto «Freak» Antoni, leader degli Skiantos morto quasi un anno fa: l’album degli Altera è più che altro una sorta di continuazione del percorso iniziato da Freak il cui testimone nessuno aveva ancora preso. Stefano Bruzzone, leader e voce del gruppo, è riuscito a conciliare se stesso (e gli Altera) e l’indelebile impronta di Roberto senza snaturarne l’imprevedibile ironia e senza nemmeno fare uno «Skiantos Due», sarebbe parsa una brutta copia di una band inimitabile. I love Freak contiene recitati a cura di Alessandro Quasimodo, figlio del poeta Salvatore, «rockettate» come Par-lamento e anche ballatone dolci firmate Freak (Però quasi) in un miscuglio eterogeneo che riesce ad evidenziare ogni più piccola sfaccettatura di una band purtroppo misconosciuta fuori dall’ambiente intellettuale ligure.
I love Freak è un album costruito grazie al crowdfunding: gli Altera sono stati finanziati dai fan e questo, a nostro parere, è un fattore in più per giudicare un lavoro per quello che davvero è: un gran disco che permette anche ai più giovani e a tutti coloro che non conoscevano gli Skiantos di immergersi in una realtà che riserva sorprese anche al millesimo ascolto.
Lunga vita agli Altera! Lunga vita a Freak, ovunque sia in questo momento!

VOTO nuvole

Tito Borsa

Ho fondato La Voce che Stecca e l’ho diretta fino al 30 settembre 2017. Una laurea in Filosofia all’Università di Padova e molti progetti per il futuro.

Shares