Love=Love: ma quanti orientamenti ci sono?

Nello scorso articolo abbiamo parlato di macro-orientamenti. Oggi andremo più nello specifico parlando di ogni tipo di orientamento ad oggi conosciuto. Ci occuperemo di questa indagine considerando però che una persona che esplora la sua sessualità non può farlo che in modo insano se si affida alle infinite «etichette».
Allora perché vi vado a parlare di orientamenti? Purtroppo nella nostra società a causa di una totale omologazione ma allo stesso tempo di una totale categorizzazione c’è molta discriminazione. Ciò avviene non soltanto da parte degli etero nei confronti di altre «categorie», ma all’interno della comunità Lgbt stessa. Molte associazioni Lgbt sono anch’esse chiuse e limitate solo all’omosessualità e al lesbismo, quando invece c’è una vastità di persone e di individui con differenti sfumature discriminate perché si riconoscono in un’«etichetta ambigua».

marseille-kiss

Sesso

Il sesso innanzitutto non è da confondere con il genere. Il sesso è legato ai nostri organi genitali e sessuali; mentre il genere è legato alla nostra identità che può o non corrispondere al sesso della persona. Siamo abituati ad avere una visione del sesso limitata all’Uomo e alla Donna. Ma così non è. C’è un terzo sesso che appartiene a ben poche persone e riguarda l’intersessualità o ermafroditismo. Cioè quelle persone che nascono con entrambi gli organi genitali. Per ora purtroppo non ho approfondito minimamente il disagio che un intersessuale possa provare, ma sto rimediando e sicuramente ve ne parlerò. Inoltre abbiamo la transessualità che non è biologica, ma è data dalla personale scelta di avere una transizione sessuale e/o ormonale. Questo sia da parte di maschi che diventano femmine (mtf) e sia per quanto riguarda l’opposto (ftm).

Orientamento sessuale ed orientamento romantico-affettivo

Per quanto riguarda la differenza tra questi due macro-orientamenti potete riguardare lo scorso articolo.
Asessualità: mancanza di attrazione sessuale; Aromanticismo: mancanza di attrazione amorosa; Graysessualità: rara attrazione sessuale; Grayromanticismo: rara attrazione amorosa; Demi/semi sessualità: attrazione sessuale solo per persone con un ristretto legame affettivo; Demi/semi romanticismo: attrazione amorosa solo per persone con un ristretto legame affettivo; Lithromanticismo: attrazione amorosa indipendente dall’essere ricambiati.
Eterosessualità: attrazione sessuale solo per persone del sesso opposto; Eteroromanticismo: attrazione amorosa solo per persone del sesso opposto.
Omosessualità: attrazione sessuale solo per persone dello stesso sesso; Omoromanticismo: attrazione amorosa solo per persone dello stesso sesso.
Bisessualità: attrazione sessuale solo per persone di entrambi i sessi ; Biromanticismo: attrazione amorosa solo per persone di entrambi i sessi. (Sono escluse l’interessualità e la transessualità).
Pansessualità: attrazione sessuale per ogni tipo di sesso; Panromanticismo: attrazione amorosa per ogni tipo di sesso. (Sono inclusi l’intersessualità e la transessualità).
Monoromanticismo: attrazione amorosa per una sola persona.
Poliromanticismo: attrazione amorosa per due o più persone. Queste non vanno confuse con la monogamia e la poligamia, le quali sono date unicamente da fattori sociali.

52452

Orientamento di genere

Come già spiegato nello scorso articolo il genere può essere differenziato in binario ed antibinario. Questi non sono dei veri e propri orientamenti, ma piuttosto una visione più statica o dinamica degli orientamenti in generale.
Nel binarismo troviamo il: cisgenderismo ( trovare corrispondenza tra il proprio sesso biologico ed il proprio genere), il transgenderismo ( il proprio genere non corrisponde al proprio sesso biologico che spesso, ma non sempre, porta alla transessualità), agenderismo (l’assenza di genere).
Nell’ antibinarismo troviamo il: fluidgenderismo ( avere entrambi i generi che non si manifestano alla pari), bigenderismo (avere entrambi i generi che si manifestano alla pari), 2spirit (concezione spirituale nativo-americana, ma non solo, dell’ umano avente due spiriti, uno maschile ed uno femminile, i quali nel corso della vita si manifestano in modo differente), queer ( coloro che decidono di non essere rappresentati da un’ “etichetta”, ma solo dalla loro individualità).

Spero di non esser stata troppo noiosa nel mio elenco e se lo sono stata me ne rammarico, anzi spero di avere scatenato in voi curiosità e voglia di approfondire. Noi lo faremo in modo analitico sin dal prossimo articolo. Se siete maggiorenni e avete voglia di rispondere a qualche domanda scrivetemi: eva.selene.menade@gmail.com.

Siria Comite

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Un pensiero riguardo “Love=Love: ma quanti orientamenti ci sono?

  • febbraio 12, 2015 in 5:57 pm
    Permalink

    Non so se si è compreso bene dunque lo esplicito in modo migliore:

    Se siete maggiorenni e volete essere intervistati in quanto vi riconoscete in un determinato orientamento o non-orientamento (queer), contattatemi sulla mia email indicata alla fine dell’ articolo.

    Se siete curiosi sui vari orientamenti che analizzeremo assieme scrivetemi alla medesima email, le domande saranno selezionate ed utilizzate nelle interviste come FAQ

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares