Enrica Perucchietti – Le origini occulte della musica. Volume I

Le origini occulte della musica. Volume I
Enrica Perucchietti
Uno editori – 2014 – 17,50 euro

le-origini-occulte-della-musica-vol1

Elvis Presley non è morto. La massoneria ha influenzato l’opera di Mozart. Bob Dylan ammette di aver siglato un patto col diavolo come Robert Johnson a Crossroad. E se Charles Manson, lo spietato assassino che uccise Sharon Tate – moglie del regista Roman Polanski – incinta, fosse stato ingaggiato dalla Cia?
Questi sono solo alcuni dei quesiti che si pone Enrica Perucchietti ne Le origine occulte della musica: un libro che raccoglie gran parte dei misteri che circondano la storia del rock, senza però disdegnare Mozart, a cui è dedicato un intero capitolo.
Il problema del libro è che non si capisce che cosa sia: giornalismo? Una raccolta di inchieste amatoriali? Un libro di narrativa sui generis? O nulla di tutto ciò? Questa è la domanda che ci siamo posti leggendolo, e che è tuttora senza risposta: qual è lo scopo dell’autrice?
Siamo rimasti davvero affascinati dai misteri di cui parla Perucchietti, molti dei quali non conoscevamo; però la ricerca non è abbastanza approfondita, lasciando evidenti «buchi» nella narrazione. Forse siamo noi troppo esigenti, aspettandoci una vera e propria inchiesta.
VOTO depasquale

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Shares