Marco Marchi – Il Crepuscolo

Il crepuscolo
Marco Marchi
Prospettiva editrice – 2009 – 10 euro

IMG_32805

Prendete Luigi Salvàti, studente all’Università di Padova, prima Chimica e poi Lettere. Undici anni dopo, trentenne, Luigi lavora scrivendo poesie per delle riviste; quarantenne fonda un’associazione culturale e, cinquant’anni più tardi, si ritrova a scrivere le memorie di una vita. Di un’esistenza senza rimpianti. La terza opera, dopo Non si può mai sapere e Dove si va, di Marco Marchi è un Bildungsroman, un romanzo di formazione, del ventunesimo secolo; la storia di una vita spesa a raggiungere degli obiettivi che sono veramente ciò che il protagonista vuole. Quasi una favola, con la sua morale che troppo spesso noi non seguiamo perdendoci in fastidiosi e – apparentemente – necessari compromessi. Luigi Salvàti, pur descritto balzando con maestria da un episodio all’altro della sua esistenza, cresce, matura e invecchia sotto gli occhi del lettore che, mutatis mutandis, non di rado si rispecchia nel protagonista di Il Crepuscolo.
Il libro di Marchi si divora senza nemmeno rendersene conto, 163 pagine di scrittura agile, veloce e intuitiva che ci lasciano solo il rimpianto delle scelte che non abbiamo avuto il coraggio di fare.

baldissarti

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Shares