Woods of Karma – This has already be done

This Has Already Been Done
Woods of Karma
Resisto distribuzione – 2015

unnamed

Un plauso alla modestia dei Woods of Karma, band livornese attiva da due anni, che per il suo primo EP ha scelto il titolo «This Has Already Been Done», letteralmente «Questo è già stato fatto»: titolo che secondo la band «deriva dalla consapevolezza di non essere i primi ad intraprendere quel lungo ma meraviglioso cammino che è il percorso musicale». A noi sembra un monito, neanche così ben celato, per l’ascoltatore sui brani che andrà a sentire. Già la prima traccia, Aubergine, sembra un pezzo qualsiasi dei Black Keys, ma meno convincente (sarà l’effetto dato alla voce: ascoltare l’album «El Camino» per credere), con dei riff (del tutto inaspettati, bisogna ammetterlo) ripresi da Another One Bites The Dust, pezzo storico dei Queen.
Già più interessante il pezzo successivo, The Model, musicalmente ben costruito, così come Endlessea, anche se a tratti il testo non appare molto chia
ro, tra i massicci effetti usati e la pronuncia non proprio impeccabile. August for the last time, ultima delle quattro tracce che compongono l’Ep, è la più nitida e orecchiabile e potrebbe girare bene nelle radio.
L’intero lavoro, quindi, non brilla certo per originalità. Considerando però che i membri del gruppo hanno meno di vent’anni, è chiaro che hanno tutto il tempo per trovare un proprio percorso artistico.

Shares