Due lettere: Borsa, continui così!

Carissimo Borsa,
ho letto con molto interesse il suo articolo
Non sparate ai blogger e non posso che darle ragione: cosa vogliono insinuare questi signori? Che ora non ci si può aprire un blog per i cazzi propri e, in quanto padroni di casa, darsi la carica che si vuole? «Direttore» è il minimo, fossi in lei per provocazione nominerei subito un «Dio», un «Presidente della Repubblica» e così via.
Non so chi le ha fatto certe affermazioni e spero non sia qualcuno che malauguratamente conosco, spero di avere persone più intelligenti fra le mie amicizie. Continui così e che questi signori vadano nel posto dove si meritano di andare quanto prima.

Valentino

Immagine
«Presidente» è Enzo Iacopino, Presidente ad interim dell’Ordine dei Giornalisti


Gentile Borsa,
mi hanno molto colpito le accuse che le hanno rivolto alcuni giornalai, accuse che lei ha sintetizzato in
Non sparate ai blogger. Queste persone mi fanno davvero tanta tristezza: lavorano in un settore che sta vivendo una delle sue crisi più nere e, anziché trovare una soluzione, se la prendono con quelli che non sono «arrivati», con coloro che non hanno (ancora?) ottenuto il tanto agognato tesserino. Il problema è che non è un tesserino che qualifica il talento di una persona e se questa persona non afferma il falso allora non ci si può lamentare di nulla.
Prosegua e se ne freghi

Massimo

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares