Davide Vecchi racconta la vera storia di Renzi

L’intoccabile. Matteo Renzi, la vera storia
Davide Vecchi
Chiarelettere – 2015 – 13,90 euro

Lintoccabile_Vecchi_piatto

Torna particolarmente attuale, pur non avendo mai cessato di esserlo, l’inchiesta di Davide Vecchi, giornalista del Fatto Quotidiano, dopo la pubblicazione delle mail di e su Matteo Renzi prima del suo arrivo a Palazzo Chigi. Vecchi, cronista di razza, riesce a svelare cosa ci sia davvero dietro al premier rottamatore: una banda di amici e di amici degli amici che operano al servizio del presidente del Consiglio. Il libro racconta la vera storia di Matteo Renzi: la storia degli accordi, dei compromessi, dei tantissimi soldi che arrivano dalle fondazioni create per autofinanziarsi. «Matteo Renzi non è soltanto il più giovane presidente del Consiglio della storia d’Italia, davanti a Benito Mussolini. È anche il più osannato e soprattutto il più misterioso – spiega Marco Travaglio nella prefazione – A parte le solite agiografie dei turiferari al seguito, nessuno finora aveva davvero investigato a fondo e sistematicamente le radice della sua irresistibile (o resistibile?) ascesa politica». Questo perché nessuno sa cosa sia davvero successo prima della campagna elettorale del 2003, che lo portò alla presidenza della provincia di Firenze.
Partiamo dalle origini: fu Nicola Bovoli, zio del premier e amico di Mike Bongiorno, a segnalare il nipote per la partecipazione alla Ruota della fortuna. Ma questo è solo l’inizio di una storia piena zeppa di amicizie, di collegamenti più o meno dimostrabili e più o meno alla luce del sole, che si conclude con Matteo Renzi a Palazzo Chigi. Il tutto corredato da documenti inediti e da interviste, come quella a Marco Carrai (fedelissimo del premier e cugino del capo della Compagnia delle Opere, braccio economico di Comunione e Liberazione in Toscana).
Una lettura coinvolgente che offre una visione a trecentosessanta gradi dell’ex sindaco di Firenze, a tratti viene voglia di bruciare il libro (la vicenda fa davvero incazzare), a tratti invece si torna nei ranghi, curiosi come non mai di sapere tutto dell’Intoccabile.

baldissarti

 

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares