L’apoteosi dell’anti-informazione sugli immigrati

Clicca per andare all'articolo
Clicca per andare all’articolo

Oggi parleremo dell’apoteosi della non-informazione: il sito il Sud con Salvini ha dato alcuni giorni fa la terrificante notizia: «Mai così tante donne violentate dagli stranieri». A seguire una carrellata di esempi volti a corroborare questa rivoluzionaria tesi: altro che la sinistra cronaca dei buonisti, noi abbiamo i dati e sono difficilmente confutabili. Il problema non è però la veridicità dei dati, sui quali comunque si potrebbe discutere, ma dove Marco Mignogna (autore del pezzo) ha imparato cosa sia l’informazione. Ci spieghiamo meglio: la notizia – il fatto che stiano aumentando gli stupri compiuti dagli stranieri – è palesemente ovvio.
Piccolo esempio stupido ma concreto: abbiamo due gruppi sociali, uno di 100 uomini e 1 donna e un altro di 100 uomini e 80 donne. In quale gruppo è più probabile che sia una donna a compiere un reato? Ovviamente il secondo. In modo analogo si deve ragionare sulla questione di cui stiamo parlando: se aumentano gli immigrati, aumenteranno anche i crimini compiuti da immigrati. E questo non perché gli stranieri siano tutti dei criminali ma perché su 100 persone (semplificando) che arrivano ci saranno per esempio 10 potenziali stupratori. Se poi gli immigrati sono migliaia, ovviamente saranno più di 10 gli stupratori. È semplice matematica.
Cosa fare? Visto che i criminali non ce l’hanno scritto in faccia, vogliamo respingere tutti per prevenire le azioni di pochi? È questa un’azione consona ad un paese democratico e civile?

Tito Borsa

Ho fondato La Voce che Stecca e la dirigo dal 19 aprile 2014. Scrivo ogni mese sul Borghese e ogni tanto sul blog Sostenitore del Fatto Quotidiano. Una laurea in Filosofia all'Università di Padova

Un pensiero riguardo “L’apoteosi dell’anti-informazione sugli immigrati

  • agosto 5, 2015 in 4:39 pm
    Permalink

    Evidentemente certe persone peccano di logica… Affari loro ma evitino di improvvisarsi informatori

I commenti sono chiusi

Shares