Mi manca Mentana: a proposito di interviste finte

bers

Ai tempi della finta intervista con Di Maio ve ne avevo promesse altre, ma scriverle si è rivelata un’impresa; ero riuscita a scrivere una finta intervista con Bersani da affiancare a quella vera, ma era troppo realistica. Soprattutto questa parte: «L’anno scorso l’onorevole si è candidato come rappresentante di classe, ha perso per un voto. Ed era l’unico candidato. È stato insediato comunque e quando ha finito il suo discorso di insediamento era finito anche l’anno scolastico, quindi non ci sono stati problemi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares