Mi manca Mentana: in difesa di Aurora Ramazzotti

images

Certi cognomi sono difficili da portare, come Ramazzotti. Quand’ero piccolina esistevano solo due cantanti, non in Italia, ma nell’universo conosciuto, almeno secondo me, secondo quello che sapevo: Eros Ramazzotti e Gianni Morandi. Ora nella mia testa c’è solo Gianni, ma questa è un’altra storia. Il fatto è che se ti chiami Aurora Ramazzotti e cerchi di sfondare nel mondo della musica, in Italia tutti cominciano a pensare male, anche se fai un regolare provino a X-factor. Lasciatela fare, prima di spararle addosso. È il nostro paese che ci ha abituati male. Aurora, stringi i denti (ma non troppo, se no non parli più)!

2 pensieri riguardo “Mi manca Mentana: in difesa di Aurora Ramazzotti

  • agosto 14, 2015 in 9:15 am
    Permalink

    In questo paese i sospetti sono naturali come il familismo e la corruzione, cara Cecilia. Se i secondi non fossero la regola forse lasceremmo Aurora al suo provino e i giudici alla loro imparziale valutazione. Che dici?

  • agosto 14, 2015 in 11:55 am
    Permalink

    C’è un errore, lei non deve cantare. Ho sbagliato, però il concetto è uguale. Ps: sono d’accordo, Chiara
    L’articolo è stato comunque corretto

I commenti sono chiusi

Shares