Sarcasmo da Rotterdam: un Nobel in Birmania

Remise_du_Prix_Sakharov_à_Aung_San_Suu_Kyi_Strasbourg_22_octobre_2013-18Potrebbe candidarsi presidente, ma la legge birmana non glielo permette. Aung San Suu Kyi ci ha messo dodici anni a ritirare il premio Nobel per la Pace, era agli arresti domiciliari. Pensare che io ci ho messo dieci mesi a registrare un esame e mi lamentavo.
Dalla galera al parlamento. Che strano: di solito è il contrario.

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Un pensiero riguardo “Sarcasmo da Rotterdam: un Nobel in Birmania

  • novembre 14, 2015 in 10:03 am
    Permalink

    Brava Cecilia, puntuale come sempre…

    Risposta

Rispondi

Shares