Tutte le fiabe di Andersen sotto il segno di Donzelli

Fiabe e Storie
Hans Christian Andersen
Donzelli Editore – 2014 – 37 euro

andersenChi non ha mai letto La sirenetta, La piccola fiammiferaia, La principessa sul pisello, Il brutto anatroccolo? Sono solo alcune delle più note fiabe di Hans Christian Andersen, la cui raccolta completa è pubblicata in Italia da Donzelli ed è giunta quest’anno alla sua terza edizione, arricchita dalle illustrazioni di Fabian Negrin, che le ha realizzate interamente a mano senza la mediazione del digitale.
I due pilastri della prima edizione, invece, sono stati mantenuti: la traduzione di Bruno Berni – tuttora l’unica integrale dal danese – e l’introduzione firmata da Vincenzo Cerami, il quale traccia in breve la storia della fiaba, sottolineando l’importanza di Andersen, che fu il primo a stravolgerne le regole: nella tradizione precedente (e nell’opera del contemporaneo Lewis Carroll) è difficile per il lettore identificarsi nei personaggi. Andersen, invece, caricandoli di umanità, «specchiava nei personaggi quel senso di estraneità e di esclusione che gli erano propri. Inventava figure irreali e subito le immergeva in universi dai valori riconoscibili, riconducibili al proprio mondo reale, dove il protagonista è a parità con il lettore. Il lessico, quindi, che tanto scandalizzò i critici dell’epoca, non poteva che essere del linguaggio corrente».
Probabilmente è stato questo il segreto del suo successo, tanto che oggi Andersen è considerato non solo uno dei maestri di tale genere letterario (benché amasse occuparsi anche di poesia, satira e scrittura di piéces teatrali), ma anche il più grande scrittore danese in assoluto.

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Rispondi

Shares