Corato: noi oggi chiusi, voi donate sangue!

Quando vengono scritte queste righe, poco prima delle 19 di ieri, il bilancio provvisorio dell’incidente ferroviario in Puglia è di 22 morti e 43 feriti (fonte Sky Tg24). Due treni si sono scontrati nel tratto a binario unico fra Andria e Corato.

corato


Anche chi scrive, come pensiamo l’Italia intera, è rimasto profondamente scosso di fronte a questa tragedia. Avevamo i consueti due articoli in programma per oggi ma il tenore irriverente di uno (il Sarcasmo da Rotterdam di Cecilia Alfier) e canzonatorio dell’altro (un mio commento politico) stonano irrimediabilmente con il lutto che troppe famiglie hanno dovuto affrontare in queste ore.
La cosa che ci è sembrato più giusto fare è stata la più semplice: fermarci. Oggi La Voce che Stecca, come forma di rispetto per le vittime, i feriti e i familiari dell’incidente ferroviario di Corato e anche per i nostri lettori, rimane chiusa.
A domani, sperando che sia un giorno migliore.

IMPORTANTE: oggi 13 luglio, come ha scritto ieri su Twitter l’Avis di Corato, donazioni di sangue dalle 8 alle 19 presso gli ospedali di Molfetta, Andria, Barletta, Bari Policlinico, Bari San Paolo, Bari Di Venere. Serve soprattutto sangue del gruppo 0.

Tito Borsa

Giornalista praticante. Mi occupo principalmente di inchiesta giudiziaria. Autore di "L'Affaire Somalia. Romanzo di una strage" (2020) e di "Un silenzio italiano" (Cleup, 2017). Ho fondato La Voce che Stecca e l'ho diretta fino al 30 settembre 2017.

Rispondi

Shares