Dopo il terremoto: fra cinismo e solidarietà

Un terremoto, dopo l’ecatombe della settimana scorsa mi è oggettivamente difficile fare del sarcasmo senza sembrare cinica. C’è un nuovo modo di dire: «Cinico come Delrio», ricordando la triste performance del ministro nel salotto televisivo di Bruno Vespa. Ma una battuta me la permetto: ti piace devolvere facile? (Immaginatevi la musichetta)

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares