Etica pubblica: 21 saggi per capire cos’è

Pagine di etica pubblica
A cura di Giorgia Zanon
Cleup – 2016 – 15 euro

2016-09-12-090206_1280x1024_scrotNon possiamo negarlo: viviamo in una società facilmente definibile come «destrutturata», addirittura «frantumata» sul piano etico. In una società come questa, sempre alla ricerca di principi etici che sappiano arrivare dove la legge non deve (e non può) giungere, sono necessari dei criteri che possano guidare i cittadini a una condotta adeguata a un contesto democratico e repubblicano come il nostro. Sia che riguardi le azioni privati, sia che si interessi di attività pubbliche o istituzionali, l’etica pubblica è una disciplina antichissima ancora oggi estremamente utile, anche se assente nelle offerte formative di scuole e università italiane. Giorgia Zanon, docente di Istituzioni di diritto romano e di Fondamenti del diritto europeo all’Università di Padova, raccoglie una serie di saggi sull’argomento: in questo volume si inizia a parlare di etica pubblica partendo dall’antichità (con Platone, Cicerone e Sallustio, per esempio) per poi arrivare alla contemporaneità, con Gandhi e John Rawls. Si procede «per personaggi», analizzando questa particolare disciplina che fonde giurisprudenza e filosofia, diritto ed etica, rendendo il confine fra le discipline molto più labile di quanto possa apparire inizialmente. Come spiega la curatrice, l’etica pubblica «ci dice quel che ciascuno di noi deve agli altri, ai singoli come alla collettività». L’etica pubblica si può insegnare, anche se poi è l’individuo a declinarla come ritiene giusto, ed è questo il compito che gli autori di questo volume affidano al lettore interessato e curioso.

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares