Carlo Giovanelli: addio a un vero principe romano

Si è spento a 74 anni il principe Carlo Giovanelli dopo una lunga malattia. I funerali del principe, sposato con Elettra Marconi, si sono tenuti mercoledì 28 a Roma nella chiesa San Carlo al Corso. Ai riti funebri erano presenti più di 2000 persone tra cui alti esponenti della vita mondana e l’odierna aristocrazia, in particolare la famiglia Savoia di cui il principe era intimo amico.

5thinternationalromefilmfestivalgalawhznt5pxnbom

Carlo Giovanelli è sempre stato l’icona dei salotti romani, della moda e dell’eleganza, proprio per questo ha partecipato e organizzato feste e matrimoni dei più importanti reali. Egli stesso si era definito, in un’intervista con il regista Carlo Vanzina, un vero principe essendo nato al Palace Ambasciatori durante la seconda guerra mondiale grazie al padre che, per proteggere la moglie incinta e la famiglia, affittò un intero piano dell’albergo dove Carlo nacque prematuramente. Il suo successo nel mondo della moda iniziò all’età di 16 anni quando indossò il frac in un ballo organizzato dalla principessa Pallavicini, da quel momento cominciò a frequentare nobili e personaggi del cinema.
Senza dubbio Carlo Giovanelli rappresentava il mondo della moda non intesa nel senso attuale ma di un vero e proprio stile di vita che da sempre vive nei salotti romani, la vita di questo principe si incarna perfettamente con la figura di Jep Gambardella nel film premio Oscar La grande bellezza, ricca di sfarzo e di avventure urbane. Chissà se, come per il protagonista del film, nonostante le numerose manifestazione di affetto, anche lui non abbia vissuto momenti di solitudine interiore. Infondo a tutti noi fa paura la solitudine, se pur viviamo una vita costellata di obiettivi materiali da raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares