«Voyage d’una seule nuit», un romanzo di formazione

Voyage d’une seule nuit
Ardàn
Alka Record Label – 2017

«Voyage d’una seule nuit» è un sogno, un viaggio nell’inconscio, un percorso per scoprire la vita stessa. Un bambino che desidera disperatamente esaudire il suo sogno: diventare un astronauta e volare sopra la Terra, nello spazio aperto. Questo è l’Lp d’esordio degli «Ardà», band nata nel 2015 da Alessio Ruscelli e Alessandro Marchi, rispettivamente chitarra e batteria dei «Following Friday», gruppo con cui hanno pubblicato due Ep e un singolo. Questo concept album nasce dal bisogno impellente degli artisti di esprimere nuovi impulsi creativi e l’amore per i libri e l’astronomia hanno generato la storia di fondo. Un album in inglese con il titolo in francese, un piccolo cortocircuito che va bene come antipasto: tutto l’album sarà fonte di stupore per l’ascoltatore, a causa della sua estrema imprevedibilità. Iniziando dalla concezione del sogno, quando il bimbo è ancora piccolo, fino alla fine del suo percorso, ogni canzone di «Voyage d’una seule nuit» è un passo attraverso la vita del protagonista e il suo obiettivo finale: studiare, prepararsi per il suo primo lancio, raggiungere i confini dell’atmosfera e aprire il portellone sull’ignoto.
La domanda al centro dell’album è la seguente: cosa succede alla mente umana quando il tuo sogno, tutto quello a cui hai lavorato per tutta la vita, arriva alla sua conclusione? Sei perduto, pare essere la risposta: ti distacchi dal mondo esterno, ti vedi diverso, vedi gli altri diversi, vedi la Terra stessa diversa. L’album dà all’ascoltatore un’esperienza sonora completa, una fiaba che percorre la vita di ogni persona utilizzando come mezzo descrittivo i viaggi spaziali.
«Voyage d’una seule nuit» è un viaggio che ci riguarda tutti, una sorta di Bildungsroman universale che inevitabilmente ci unisce e ci rende simili, nella nostra diversità. Chi non è cresciuto in funzione di un sogno che troppo spesso si è scontrato addosso al muro del realismo?

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Shares