Rugby: come un infortunio può cambiarti la vita

Così come sono
Giancarlo Volpato con Simone Battaggia
Cleup – 2017 – 14 euro

Il rugbista più forte di sempre e un giornalista mestrino dal 2006 alla redazione Sport Olimpici della Gazzetta dello Sport si uniscono per raccontare la storia di Giancarlo Volpato, miranese, che il 21 novembre 1993, durante la partita Bassano-Mira, si lesiona la quarta e la quinta vertebra cervicale: vede le braccia cadergli in avanti, le gambe cedere come se non fossero le sue e resta per settimane in prognosi riservata. Dopo quasi un anno viene dimesso con il più terribile dei responsi: «Chi è così, resta così. Puoi solo piangere».
Anche in una condizione «che non si augura neppure al peggior nemico», Giancarlo Volpato è riuscito a trovare la speranza, che lo ha portato a fondare La colonna. Associazione Lesioni Spinali Onlus, associazione che promuove la ricerca sulle lesioni spinali e il miglioramento della vita di chi ne è rimasto vittima. Perché gli spiriti indomiti non piangono: si mettono al lavoro.
Toccante la prefazione di John Kirwan, ala degli All Blacks campioni del mondo 1987: «Gli infortuni come quello capitato a Giancarlo somigliano a dei lutti. Per una decina di giorni hai attorno tanti amici e parenti, tutti ti sono vicini, ti danno una pacca sulle spalle, ti fanno sentire che ci sono. Poi si torna alla normalità e il peso del lutto ricade sulla famiglia. Chi resta affronta una lotta durissima, ora per ora, spesso da solo», e ancora, «Infortuni di questo tipo non devono avvenire. Ma se avvengono, il rugby deve assistere le vittime 24 ore su 24. Tutti devono essere assicurati come si deve. Non si può permettere che la gente soffra così per il nostro sport».
Così come sono è un volume estremamente coinvolgente, che fa sentire al lettore terribilmente vicino all’infortunio e quindi al dramma che sta ancora vivendo Giancarlo Volpato. Un dramma che coinvolge inevitabilmente il rugby, figurando forse fra quegli incerti del mestiere di cui nessuno parla, e che però viene dimenticato ogniqualvolta uno di noi si guarda la partita in televisione.

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Shares