Sabina Meschisi: l’artista che unisce anatomia e piante nei suoi quadri

Come si può, si chiederanno i più scettici, unire l’anatomia alla natura in un’opera d’arte? La risposta a questa bizzarra domanda ha un nome e un cognome: Sabina Meschisi, palermitana di nascita ma ora residente nel padovano. Un’artista che riesce a unire nelle sue opere, come potete vedere nella gallery qui sotto, per esempio dei polmoni e dei fiori, in un connubio che riesce a celare il fatto che si tratti di protagonisti di mondi quasi completamente distaccati.
Questa è la sua pagina Facebook, dove Sabina Meschisi vende le sue opere che però spaziano anche in stili completamente diversi: troviamo infatti una collana del Piccolo Principe e della volpe che lo incontra nel romanzo, oppure degli adorabili mostriciattoli in panno.
Che dite, diamo il nostro supporto a Sabina Meschisi affinché questa diventi un’attività a tempo pieno?

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares