Eleonora Anania, un’artista vera (e ha solo 21 anni)

I talent show, si sa, sono ormai il modo più veloce per farsi strada nel mondo della musica. Il problema però è evidente: chi partecipa è una piccola parte di chi li guarda, e il risultato è un circolo vizioso di voci e stili sempre uguali a se stessi. Ci sono però dei casi in cui arrivano delle schegge impazzite, talenti ancora amorfi che debordano e causano un cortocircuito in chi deve giudicare. È stato alcuni anni fa il caso di Eleonora Anania, giovanissima calabrese che ha partecipato a X Factor con una cover alquanto particolare di Bad Romance di Lady Gaga. I giudici, tra cui Elio e Mika, erano senza parole, assuefatti alla banalità (seppur tecnicamente spesso eccellente) dei candidati, non si aspettavano una cosa come quell’interpretazione teatrale, eccessiva, sentita e piena di vita. 

Il risultato è sopra ogni aspettativa: 3 sì (Fedez, Mika ed Elio) e un no, quello di Skin. Lo stupore dei tre giudici sta nella seconda esibizione, a distanza di qualche tempo, di Eleonora, che rifà Sally di Vasco Rossi iniziando a dare una forma al suo talento e a mostrare ciò che realmente è, senza distrarci con gli eccessi di Bad Romance.
Poi l’avventura a X Factor va come deve andare e, come tutte le cose, finisce. Ma Eleonora Anania, che ora vive e studia a Milano, non ha abbandonato la musica, e su Youtube troviamo numerosi brani cantati da lei, sia cover che pezzi originali. E, possiamo dirlo senza possibilità di smentita, a X Factor lei non c’entrava niente: dotata di un timbro vocale unico, la sua forza non sta nella tecnica particolarmente sviluppata ma in quello che con la voce riesce a comunicare. Niente a che fare con il piattume, seppur tecnicamente eccellente, dei talent: Eleonora Anania emoziona, mette i brividi, le lacrime, fa venire la pelle d’oca quando dà voce al dramma di una canzone come se fosse realmente il suo.

Questo, signori, è talento; distinguiamolo, per cortesia, dalla perpetua imitazione che ogni giorno vediamo se ci guardiamo in giro. La capacità espressiva di Eleonora (che, lo diciamo, ha solo 21 anni) è qualcosa di unico, di inimitabile e di grandioso. Chi scrive non è solitamente dedito alle lodi quando giudica qualcuno, però qui abbiamo a che fare con un’artista vera, il cui talento – a differenza che nella prima esibizione a X Factor – sta davvero prendendo forma. Sull’iTunes Store è possibile trovare due suoi brani, fra cui la cover de La guerra di Piero di Fabrizio De André, ma è su Youtube che possiamo veramente capire chi è Eleonora: la vediamo cantare Faber, Battisti, Loredana Bertè (vedi video qui sopra) e anche i suoi brani originali. Bene, qualunque cosa canti, riesce sempre a comunicare qualcosa e, ne siamo convinti, lo farebbe anche semplicemente intonando l’elenco del telefono. Che dite, vogliamo sfidarla?

Tito Borsa

Giornalista praticante. Autore di Un silenzio italiano (Cleup, 2017), studio alla Scuola di Giornalismo della Luiss a Roma. Ho fondato La Voce che Stecca e l'ho diretta fino al 30 settembre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares