Pietro Grasso, caccia fuori i soldi!

Pietro Grasso deve pagare circa 83mila euro al PD, corrispondenti ai contributi che avrebbe dovuto versare per essere stato eletto nel 2013. Il ricorso è già stato annunciato.

Ma dai, Pietro, sgancia li soldi, non essere tacagno, ne faremo buon uso. Martina deve comprarsi una barca, Renzi ha da restaurare casa. Invito l’ex Presidente del Senato a non presentare ricorso, ma a considerare la cifra un (enorme) due per mille involontario.

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares