Erling Håland, l’astro nascente del calcio mondiale

Negli ultimi giorni, nel panorama calcistico europeo, si sta parlando di un giocatore che sta lasciando a bocca aperta tutti per le sue prestazioni straordinarie. Stiamo parlando di Erling Braut Håland, calciatore norvegese in forza al Borussia Dortmund. Ha attirato l’interesse su di sé, la scorsa estate, al mondiale under-21, dove si è distinto segnando 9 reti all’Honduras con la maglia della sua Norvegia. Con la maglia del Salisburgo, con qui ha giocato dal 1° gennaio 2019 fino allo scorso mercato invernale, debutta in Champions League, competizione in cui segna una tripletta, che lo renderà il più giovane giocatore a segnare 3 reti all’esordio nella massima competizione calcistica europea. Quello che lascia a bocca aperta è il mix fra il suo fisico (195 cm x 87 kg ), la sua velocità e la sua indomabile forza fisica che lo rende praticamente inarrestabile. Tutte queste qualità fanno sì che sia un giocatore unico nel suo genere. Basti pensare che dal suo trasferimento, dal Red Bull Salisburgo al Borussia Dortmund, ha già segnato la cifra considerevole di 11 gol in soli 7 partite: una media strabiliante di 1,57 gol a partita.

La frase che meglio lo descrive appartiene a un giornalista norvegese, che in un un’intervista a ESPN 2018 disse: «È forte come un orso ed è veloce come un cavallo. È un killer, una macchina da gol». È seriamente difficile trovare un calciatore degli ultimi 25 anni che abbia le qualità tecniche e fisiche di Haaland. L’unico giocatore che gli assomiglia è probabilmente il francese Kylian Mbappe, che è dotato di caratteristiche tecniche eccezionali e di una velocità notevole ed è considerato ormai una star mondiale. Anche il francese però si deve arrendere allo strapotere fisico del danese. Il giocatore dice di ispirarsi a Zlatan Ibrahimovic ed effettivamente ci sono alcune caratteristiche, sia fisiche che tecniche che lo accomunano al fuoriclasse svedese; come ad esempio la notevole statura fisica, il tiro potente e l’abilità nel colpo di testa. È vero, in ogni caso, che la velocità in campo aperto non è nel repertorio di Ibrahimovic e che quindi Håland non possa essere catalogato come un giocatore alla Zlatan Ibrahimovic. È insomma un atleta unico nel suo genere, un attaccante moderno che ha caratteristiche che ricordano i bomber del passato.

Si prospetta un futuro radioso per questo ragazzo che, a soli 19 anni, può essere definito un astro nascente del calcio mondiale. Comunque, si dubita fortemente che possa rimanere a lungo al Borussia Dortmund. Infatti, se il giovane dovesse mantenere questo rendimento, ci sarebbero tante squadre che pronte a sborsare una cifra record per assicurarsi le sue prestazioni.

Per ora, agli appassionati di calcio, non resta altro che godersi le gesta di questo giovane ragazzo che, partita dopo partita, ci lascia sempre più senza parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares