Multa a chi usa metafore scacchistiche a caso

Venerdì sera a Tg2 Post Matteo Renzi presentava l’ultima fatica dei suoi ghostwriter, La Mossa del Cavallo. Inutile dire che la presentatrice mi ha sminchiato la metafora scacchistica. Mi sono innervosita e ho cambiato canale.

Propongo una multa a chi usa metafore scacchistiche a caso. Tipo nell’ultimo libro della saga di Twilight,  dove in copertina c’era una regina bianca.  Ma perché? Che significa?

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares