Carne coltivata? Non escludo del tutto il cannibalismo

Leggevo l’articolo sulla carne coltivata con un certo interesse, ma non riuscivo a scrollarmi di dosso l’immagine e la frase emblematica del film Matrix: «Ho visto interi campi dove gli esseri umani non nascono, vengono coltivati». Ho sostituito con la parola «carne» e ho avuto un brivido.

Ciò non toglie che la mangerò se servisse a salvare l’ambiente e la salute. Sono pronta anche a nutrirmi di cavallette e non escludo del tutto il cannibalismo.

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Rispondi

Shares