ITALICS Art and Landscape

In risposta alla crisi pandemica il settore culturale, uno tra i più colpiti dall’emergenza COVID-19, ha inventato nuovi modi per rendere la cultura accessibile e condivisibile anche online. Sull’onda di quest’urgenza individuale, sociale e culturale, nel 2020 nasce il progetto ITALICS Art and Landscape: una nuova piattaforma digitale per la scoperta delle eccellenze italiane edito dai più celebri galleristi.

ITALICS, come si legge dal comunicato stampa del 5 ottobre 2020, è una piattaforma digitale unica nel suo genere che valorizza le profonde esperienze culturali maturate dai galleristi sul territorio italiano, raccontando lo straordinario patrimonio artistico del Paese attraverso il peculiare punto di vista di chi dell’arte ha fatto il proprio mestiere.

Il progetto scaturisce da un’idea di Lorenzo Fiaschi, membro fondatore di Galleria Continua, e Pepi Marchetti Franchi, direttrice di galleria Gagosian a Roma. L’iniziativa è stata maturata il 25 aprile 2020, nel pieno del lockdown: sviluppare una nuova modalità di incontro culturale e umano tra appassionati d’arte davvero al passo con l’epoca digitale in cui viviamo. Attorno a questa intuizione si è formato rapidamente un gruppo di lavoro che comprende Alfonso Artiaco, Ludovica Barbieri (Massimo De Carlo), Massimo De Carlo (Galleria dello Scudo), Francesca Kaufmann (Kaufmann Repetto), Massimo Minini, Franco Noero e Carlo Orsi.

Animati dal desiderio di costruire una rete nazionale diffusa basata sulla collaborazione e la condivisione di esperienze, i nove galleristi hanno invitato a prendere parte al progetto altre cinquantaquattro tra le migliori gallerie italiane d’arte contemporanea, moderna e antica, riunendole in un vero e proprio Consorzio. Per la prima volta 63 gallerie di tutta Italia, in grado di rappresentare al massimo livello l’arte di ogni tempo, da quella antica a quella emergente, fa sistema attorno a un progetto di lungo termine. Questo nuovo organismo interviene nel discorso artistico non solo come promotore della cultura sul territorio italiano, ma anche come autorevole interlocutore con le realtà istituzionali, musei, fiere e biennali.

A partire dalla scelta del nome, che in tipografia indica il carattere corsivo usato per sottolineare e personalizzare i punti chiave, le parti speciali, dei testi, l’innovativa piattaforma ITALICS Art and Landscape vuole distillare ciò che di più prezioso si trova nel nostro Paese. I galleristi raccontano l’Italia esplorandone il patrimonio culturale fin negli aspetti più segreti e presentando al contempo ricercate realtà del made in Italy, proponendo così in modo inedito quello stile di vita che il mondo intero ammira.

La piattaforma ITALICS si rivolge a un pubblico colto e internazionale di collezionisti e appassionati dell’arte e della cultura, un pubblico di viaggiatori e conoscitori spesso profondamente innamorati del nostro Paese. Il lettore può riconoscere nel gallerista una personalità a lui affine per interessi e passioni, scoprendo attraverso il suo lavoro, le sue storie e le sue scelte editoriali l’immensa bellezza diffusa in tutta la penisola.

«Il nostro obiettivo è di mantenere vivo l’interesse verso il territorio italiano creando nuove relazioni per rafforzare, anche se a distanza per il momento, rapporti privilegiati con il nostro pubblico, facendo rinascere il desiderio di tornare a viaggiare nel nostro Paese», spiegano i galleristi ideatori dell’iniziativa.

Realizzata dallo studio creativo milanese Leftloft, la piattaforma ITALICS si configura come un sistema organico composto da un sito web e da un profilo Instagram, regolarmente arricchiti di nuovi contenuti. Il cuore del sito, in lingua italiana, inglese e cinese, è costituito da contenuti editoriali inediti scritti in forma del tutto personale dai galleristi e accompagnati da immagini inedite e originali. Volte a raccontare luoghi, tradizioni e aneddoti, queste riflessioni si caratterizzano per l’estrema ricercatezza delle esperienze suggerite, segnalando in modo nuovo eccellenze nel campo della cultura, dell’artigianato, della ristorazione e dell’ospitalità: ITALICS chiama queste realtà a concorrere a sostegno della piattaforma dando vita a un sistema virtuoso che coinvolge impresa, arte, territorio e pubblico.

La newsletter e il profilo Instagram concorrono a veicolare i contenuti del sito, diffondendone con continuità le novità editoriali, gli appuntamenti sul territorio nazionale e i grandi eventi del mondo dell’arte in Italia. Attraverso la mappa interattiva e il calendario presenti sul sito web, è possibile l’immediata visualizzazione di tutte le esperienze collocate geograficamente lungo la penisola e delle date di apertura dei luoghi segnalati.

Diversamente dalle numerose piattaforme che offrono informazioni su opere e mostre, ITALICS costituisce un’esperienza unica in quanto recupera quella tridimensionalità di rapporti che negli ultimi mesi si è forzatamente appiattita e riattiva il clima di relazione diretta e scambio umano su cui è storicamente basata la forza del legame tra gallerista e pubblico.
ITALICS Art and Landscape nasce con la visione di lungo periodo di poter aggiungere presto alla presenza online l’ideazione di nuovi eventi e appuntamenti dal vivo e continuare nello sviluppo di ulteriori servizi rivolti a interpretare, in modo originale e produttivo, tutte le possibilità offerte dal digitale.

Sito web: www.italics.art
Instagram: @italics.art

Rispondi

Shares