Sì, sono fascista perché favorevole al green pass

Devo fare la voce che stecca in questo blog. Sono favorevole al green pass, se non capite che è una misura necessaria è un problema vostro. Se questo significa essere fascista allora lo sono, sono arcistufa dei no vax e dei loro simili.

Certo, va fatta una distinzione tra chi non ha fatto il vaccino perché veramente appartiene a categorie a rischio e chi non l’ha fatto perché è scemo. Se siete offesi da questo termine mi dispiace, ma io non ne posso più di sopportarvi.

Vado a prendere una spilla con scritto «fascista» e me la attacco alla maglietta rossa.

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Rispondi

Shares