Templar Order
Domizio Cipriani
BastogiLibri – 2016 – 12 euro

Tradotto anche in inglese, francese e serbo, questo volume raccoglie le ricerche di Domizio Cipriani, Gran Priore del Principato di Monaco dell’Ordo Supremo Militari Templi Hierosolimitani, riguardanti la storia e la spiritualità templare, rivissuta nell’attualità iniziatica dei nostri giorni, con spirito umanitario e solidarietà sociale. Infatti le royalties saranno devolute in beneficenza per aiutare i bambini con l’Amade Mondiale.
Un volume estremamente interessante per comprendere sia la storia dei Templari sia ciò di cui oggi l’Ordine si occupa. «Sono sempre stato un egoista molto materialista, molto distaccato dalla religione, in particolare da quella cattolica, sentivo sempre parlare di fede e di altruismo, donazioni, missioni umanitarie; a cui si credevo ma che non ho mai messo in “azione”, al contrario di quanto accadeva con i messaggi che quotidianamente applicavo per il mio business e che funzionavano!», così inizia il libro di Cipriani, che a metà degli anni Novanta si era recato nel Principato di Monaco per lavorare in campo finanziario.
Non occorre appartenere all’Ordine per leggere con interesse questo volume, il quale racconta una parte di storia – partendo dall’esperienza dell’Autore – che troppo spesso viene trattata con superficialità e sufficienza. Gli otto principi degli antichi cavalieri (spiritualità, semplicità, umiltà, compassione, giustizia, misericordia, sincerità, sopportazione) vengono ancora portati avanti dagli odierni templari.
Una piccola guida del mondo templare, in cui vengono enumerati e sviluppati vari concetti, uno fra tutti l’amore, che «non è possessività o attaccamento morboso, è una forma di libero arbitrio disinteressato, è possibile essere in totale armonia con l’universo che ci circonda; è la pace interiore, la gioia di vivere».

Di La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

La Voce che Stecca