Ti interessa il giornalismo di inchiesta? La Voce che Stecca, blog di libera informazione attivo dal 2014, sta cercando giovani aspiranti giornalisti per il team «WatchDogs», un gruppo di lavoro volto alla produzione di articoli di approfondimento. Un’occasione per mettersi alla prova e fare esperienza confrontandosi con i colleghi «junior» e con quelli «senior», un’opportunità per imparare e crescere.

A guidare «WatchDogs» sarà Tito Borsa, giornalista professionista e fondatore de La Voce che Stecca, che ha diretto fino all’autunno 2017. Borsa, autore del volume di inchiesta giudiziaria L’Affaire Somalia. Romanzo di una strage, ha lavorato per il Corriere del Veneto e il Borghese, ha frequentato la Scuola di Giornalismo della Luiss di Roma e ha collaborato come stagista al format «Sekret – Speciale Trattativa Stato-mafia» del vicedirettore del Fatto Quotidiano Marco Lillo su TvLoft. Oltre all’inchiesta che ha portato al libro sulla Somalia, Borsa ha dimostrato che le opere esposte in una mostra a Padova erano dei falsi, ha lavorato sui fondi della Lega nel 2018 e sui rimborsi spese del Movimento 5 Stelle nel 2019.

È richiesto di mandare alla mail btmbymarcoferreri@gmail.com un curriculum vitae, con inclusi mail e contatto telefonico, e una breve presentazione di se stessi in cui si spiega perché si vuole aderire a questo progetto.

Vi aspettiamo!

Di La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

La Voce che Stecca