Mattarellum sì, mattarellum no, mattarellum omicida. Un’elezione in compagnia, un’elezione da soli. «Siamo pronti a votare il Mattarellum a tutte le ore del giorno e della notte», annuncia Pier Luigi Bersani, dimostrando di non avere nulla di meglio da fare tutto il giorno. La legge elettorale è quella cosa di cui si discute sempre ma alla fine vince Matteo Renzi, chissà perché…

Di Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

La Voce che Stecca