Non dimentichiamo altre tragedie: migranti, carestie, Bugo

Ci stiamo fermando,  ma credo ci farà bene. Forse nasceranno i figli del coronavirus perché sai, la gente in quarantena non sa che fare. Ma non dobbiamo dimenticare le altre tragedie mondiali, i migranti,  le carestie, Bugo.

Intanto propongo un remake del brutto film dell’anno scorso A un metro da te, in cui due sfortunati amanti dovevano stare distanti per evitare il contagio. Sarebbe un successone,  se i cinema fossero aperti.

Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

Rispondi