Padova: un racconto, dieci personaggi, dodici emozioni
Francesco Nosella (fotografie di Franco Tanel e Franco Storti)
Cleup — 2016 — 12 euro

schermata-2016-09-22-alle-19-06-23Padova è un gioiello, lo dicono tutti fuorché coloro che ci abitano e che la vivono ogni giorno. Questo volumetto, 72 pagine con in omaggio 12 cartoline d’autore, è utile sia ai potenziali turisti sia agli «autoctoni»: dieci personaggi, da sant’Antonio a Galileo, che il capoluogo veneto continuano a caratterizzare anche dopo secoli, e la cui ombra è ancora presente nei luoghi che hanno visitato, ma anche «dodici emozioni», fissate nelle altrettante cartoline allegate. I personaggi servono a vivere Padova nella sua interezza, le immagini per ricordarla o per farla conoscere anche agli altri. Una guida turistica sui generis, che con discrezione stimola la curiosità: con piccoli accenni ai protagonisti della storia patavina si provoca il lettore, che sente il bisogno di vedere con i propri occhi monumenti, luoghi e oggetti che hanno fatto la Storia, quella con la «S» maiuscola. Il padovano medio strabuzzerà gli occhi: colui che si è sempre presentato all’estero come quello che «viene da una città vicino a Venezia», si renderà conto di risiedere in un centro culturale e storico che non ha nulla da invidiare a nessuno, e che ingiustamente viene spesso trattato come una città di serie B. Non c’è bisogno di decantare le lodi delle fotografie: parlare di Franco Tanel e di Franco Storti, almeno a Padova, è già una garanzia di qualità. Entrambi i fotografi sanno coniugare l’immagine con il racconto immortalando momenti ma lasciando immaginare tutta la vita che correva prima dello scatto e che continua a correre dopo.

Di La Voce che Stecca

Articoli non firmati o scritti da persone esterne al blog

La Voce che Stecca