19 dicembre 2021

La Voce che stecca riprende le attività dopo tre settimane di silenzio, con un nuovo direttore. Speravate di esservi liberati di noi e di me in particolare, ma invece… adesso c’è un nuovo corso e si potrà scrivere qui solo muniti di super certificazione verde. Ma non è questa la notizia più importante della settimana, la notizia più importante è che Renato Brunetta è cintura nera di judo. Prenderlo in giro non è più una buona idea.

12 dicembre 2021

La bella notizia è che Patrick Zaki è libero dopo 22 mesi di prigionia ingiusta e senza senso. La cattiva notizia è che probabilmente sarà già condannato di nuovo prima di riuscire a vedere il Festival di Sanremo. Sarebbe davvero orribile, soprattutto per qualcuno che cerca di ottenere la cittadinanza italiana. Proteggiamo il nostro Zaki da un destino infame e facciamogli dare un esame al prossimo appello.

5 dicembre 2021

L’italia è stata declassata, ah no scusate, la forza dell’abitudine, volevo dire premiata con il raiting BBB.  Qualunque cosa voglia dire. Forse è un invito per la scelta del presidente della Repubblica, forse la tripla B sta per Bisogna Bloccare Berlusconi. L’indicazione è piuttosto chiara. Comunque sembra che il PIL sia aumentato del 6,2%. Voi ve ne siete accorti? No perché io no.

28 novembre 2021

Leggo pochissime notizie e la maggior parte di quelle che leggo riguardano libri.  In compenso sono riuscita a leggere più di 60 romanzi e qualche saggio quest’anno. Ma se dovessi riassumere il 2021 in due parole sarebbero: qr code. Qr code ovunque, pure in sala d’attesa dal dentista.  Cosa abbiamo fatto di male nelle nostre vite precedenti? Io non so, ma di sicuro qualcosa ho fatto.

Paper photo created by rawpixel.com – www.freepik.com

Di Cecilia Alfier

Impegnata tra libri e scacchi, in movimento tra Padova e Torino, sempre con una forte dose di sarcasmo.

La Voce che Stecca